Self Banking Area

 

EVAN è un sistema per la gestione automatica di aree self bancarie o per la gestione in generale di siti che necessitano di controllo comportamentale e monitorato a tempo.

 Il sistema può essere posto in due modalità (ON/OFF - giorno/notte), limitandosi, a seguito di un impulso sui morsetti trigger:

- in modalità giorno, al solo comando dell’elettro serratura senza vincoli di logiche a tempo;

- in modalità notte attivando tutti i comandi e le gestioni dell’area self completa.

 

Il sistema provvede all’apertura della porta mediante trigger in ingresso, che può essere generato da:

-         Sistemi di controllo accessi

-         Sistemi di riconoscimento facciale

-         Impulso da richiesta citofonica

-         Comando remoto generico

 

In caso di trigger corretto vengono attivate le uscite

-         Comando illuminazione area self 

-         Comando circuito semaforo 

-         Impulso sblocco porta 

 

La corretta procedura farà partire il messaggio di benvenuto.

A seguito di un accesso regolare, il cliente avrà a disposizione un tempo (regolabile) per eseguire un’operazione all’interno dell’area self.

Al termine del tempo a disposizione, la logica invia un messaggio di richiesta rinnovo tempo, che il cliente può attivare premendo il relativo pulsante; il cliente ha 1 (uno) minuto di tempo per premere il pulsante rinnovo tempo ed ottenere altro tempo a disposizione per eseguire l’operazione.

Il pulsante rinnovo tempo attiva anche un uscita dedicata per poter gestire e registrare l’evento mediante eventuale impianto antintrusione.

 

Questa modalità è programmata secondo lo standard (configurabile) per un massimo di 3 (tre) cicli operativi ovvero

a)     Ingresso valido

b)     x minuti operativi + 1 minuto a disposizione per rinnovo tempo

c)     x minuti operativi + 1 minuto a disposizione per rinnovo tempo

d)     x minuti operativi + 1 minuto per lasciare l’area self

La funzione d) viene seguita da un messaggio dedicato che richiede perentoriamente l’uscita dall’area self, specificando al cliente che non è più possibile usufruire del rinnovo tempo.

Il cliente deve pertanto uscire, utilizzando indifferentemente:

-         Il pulsante di uscita

-         Aprendo la porta mediante maniglia interna 

Se, durante una richiesta di rinnovo tempo, il cliente ha comunque terminato l’operazione ed esce, il sistema si resetta regolarmente e la logica ritorna in fase 0 (zero), ovvero in attesa di un trigger di avvio.

FUNZIONAMENTO DELLA LOGICA

Gestione Malore

Il Cliente può premere il pulsante malore PMAL1  in qualsiasi momento ed in caso di emergenza; il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

Il sistema si posizionerà in fase 0 (zero) permettendo l’accesso dalla porta di ingresso

 

Casistiche di Manomissione

1)      TEMPO NON RINNOVATO

Se il cliente non esegue la richiesta di rinnovo tempo entro il minuto a disposizione, il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

2)     USCITA NON ESEGUITA AL TERMINE DEL TERZO CICLO DI OPERATIVITA’

Se il cliente non esce definitivamente entro il minuto a disposizione, il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

3)     ENTRATA SENZA AVER CORRETTAMENTE GENERATO IL TRIGGER

Se il cliente entra in area self mentre un altro cliente sta uscendo, senza aver correttamente generato il trigger (controllo accessi, riconoscimento facciale, impulso da citofono, etc.), il sistema grazie all’intervento dei sensori VOL1 e VOL2 farà partire un messaggio di entrata non conforme e attiverà l’uscita  chiedendo al cliente di uscire e di utilizzare gli strumenti a disposizione (controllo accessi, riconoscimento facciale, impulso da citofono, etc.), per attivare il trigger.

Se il cliente non esce, ignorando le istruzioni, il sistema dopo 1 (uno) minuto invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

4)     PORTA DI INGRESSO LASCIATA APERTA

In qualsiasi situazione, se la porta di ingresso viene lasciata aperta per oltre 30 (trenta) secondi, il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

5)     PULSANTE RINNOVO TEMPO INCASTRATO

Nel caso in cui un malintenzionato tenti di incastrare il pulsante rinnovo tempo, oppure tenti di tenerlo premuto per 30 secondi, il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

6)     DISTACCO SENSORI VOLUMETRICI

Nel caso di manomissione ai sensori VOL1 , il sistema invierà un segnale di malore/allarme attivando le uscite ed il messaggio della sintesi vocale.

 

Caricamento ATM o blocco area self

Il sistema è predisposto per l'inibizione mediante comando remoto

 

Reset del sistema

 EVAN è dotato di configurazione non volatile e protetta contro i riavvii accidentali o forzati

 

Messaggio di dissuasione

E’ previsto un ingresso gestito da comando manuale, denominato PCS1, che permette ad un operatore di far partire un messaggio vocale di dissuasione in caso di presenze sgradite in area self

 

Personalizzazione dei messaggi

I messaggi vocali sono personalizzabili, con una maggiorazione di costo, e vengono realizzati mediante applicativi professionali per la sintesi vocale, basati su piattaforma iOS®.